Chi siamo?

P L A

PLA (Plant Litter Association) è un’associazione unica in Europa, nata nel 2012 per promuovere l’utilizzo delle lettiere vegetali.

Attraverso percorsi di sensibilizzazione e di informazione, i soci PLA mettono in campo il loro know-how nel rispettivo settore di competenza e si rendono disponibili all’organizzazione di eventi e iniziative che siano veri e propri momenti di formazione e promozione.

Occasioni che soddisfino le esigenze di informazione sia delle istituzioni preposte sia dei consumatori stessi.

Obiettivi
Gli obiettivi di PLA

100% bio

I soci promotori di PLA si prefiggono obiettivi sul medio e lungo termine. Obiettivi che rispondono con efficacia alle recenti linee guida europee in termini di sostenibilità ed economia circolare.

Lo scopo primario è quello di ridurre i rifiuti incentivando l’utilizzo delle lettiere vegetali 100% biodegradabili e certificate. Gli effetti secondari sono evidenti sia nella notevole riduzione dei rifiuti a carico dei Comuni sia nella riduzione del volume dei rifiuti a carico del cittadino.

La scelta di una lettiera vegetale innesca un vero e proprio circolo virtuoso che vede affermarsi le buone pratiche del riutilizzo, della sostenibilità e dell’economia di tipo circolare. Con ripercussioni positive anche sulle emissioni di CO2 e sul consumo di suolo.

PLA sarà presente a Interzoo 2021 (1- 4 giugno 2021, Norimberga Hall 4-621), il più importante evento di settore. E, in questa occasione, avrà modo di presentarsi a una platea di rilievo internazionale.

Lettiere vegetali
Lettiere vegetali

Perché promuovere le lettiere vegetali

Le ragioni che hanno motivato la fondazione di PLA sono legate alla promozione delle lettiere di tipo vegetale. I motivi per sostenerne l’utilizzo e per ridurre progressivamente l’uso delle lettiere minerali (che, a oggi, sono ancora prevalenti sul mercato europeo) sono numerosi.
1

Riduzione dei rifiuti

L’uso di lettiere completamente biodegradabili, e di packaging 100% sostenibili, rende accessibile l’obiettivo “zero rifiuti” compreso nelle linee guida europee in termini di ecosostenibilità
2

Promozione dell’economia circolare

Produrre lettiere vegetali con materie prime naturali e di riuso permette di adempiere interamente alle richieste della nuova economia circolare e, spesso, di usufruire di incentivi ad hoc dedicati proprio alle realtà eco-virtuose. Rientra in questi obiettivi anche l’ottenimento dell’Iva (VAT) agevolata sulle lettiere vegetali
3

Praticità per il consumatore

La lettiera vegetale biodegradbile rappresenta un vantaggio non da poco per i consumatori: si smaltisce nel WC, nell’organico o direttamente nella compostiera se certificata OK compost HOME
4

Sicurezza per la salute di animali e persone

L’utilizzo di materie prime e di ingredienti vegetali minimizza il rischio di potenziali pericoli per la salute dell’uomo e dell’animale, derivanti da inalazione di polveri o da ingestione di parti della lettiera

soci fondatori